Come liberarsi dalle emozioni negative

Provare paura, rabbia, ansia, tristezza, delusione per nessuno di noi è sicuramente un’esperienza piacevole. Ma per quale motivo siamo costretti a vivere queste esperienze negative, che insorgono spesso così rapidamente e senza nessuna possibilità di controllo che sfugge alla nostra ragione? Continua a leggere

Meditare è semplice e conviene

Meditare è semplice e conviene. Perché?

Meditare significa secondo i termini sanscriti e tibetani, bhavana e gom, coltivare e familiarizzare. Si tratta quindi di coltivare qualità già presenti in noi e familiarizzare con una visione chiara e corretta delle cose, con distacco, senza giudizio ne ego. Quando siamo stressati entriamo in modalità di sopravvivenza e ci possiamo focalizzare solo su tre cose: il corpo fisico, l’ambiente esterno e il tempo, siamo quindi più egoisti e concentrati sui problemi che sperimentiamo o potremmo sperimentare nella realtà esterna. Continua a leggere

Come gestire lo stress in Ospedale

Il ricovero in ospedale è sempre un trauma psicologico, talvolta importante, che immerge subito la persona in una realtà difficile da gestire poiché fonte di ansia, di preoccupazioni e con un pesante carico di stress. In questo contesto, non sempre il personale sanitario ha il tempo e i mezzi per aiutare il paziente ad affrontare il periodo della degenza fino alla dimissione. Continua a leggere

Emozioni-e-salute

Emozioni e Salute

Oggi sappiamo che ad ogni emozione corrisponde una precisa biochimica nel nostro corpo e che le molecole che si producono influenzano la salute della cellula agendo anche sull’espressione genetica.

La mente è il nostro biologo interiore e risponde ai nostri pensieri e alle nostre emozioni producendo gli ormoni dello stress come l’adrenalina e il cortisolo se siamo arrabbiati, o le endorfine e la serotonina se siamo grati e sorridenti.

Continua a leggere